One o One Sanpellegrino

Voglia di One o One ? Ordinala subito ! Sono le ultime lattine !

 

Sono disponibili le ultime lattine delle mitica One o One Sanpellegrino.

Fanno parte delle ultime produzioni.

La One o One da qualche settimana non è più prodotta.

Terminate queste lattine, purtroppo questa storica bibita Italiana non sarà più disponibile.

 

 

La mitica Cola degli anni 80 a marchio Sanpellegrino è in vendita alla Cantinetta di Ponte.

Sono purtroppo le ultime lattine perchè da qualche settimana la produzione è stata fermata.

Lanciata con campagne pubblicitarie miliardarie nel 1987 ha dovuto scontrarsi fin da subito con la Coca Cola e la Pepsi Cola.

Per essere sempre aggiornati o rivivere quei momenti è a disposizione la pagina Facebook da Noi curata:

https://www.facebook.com/bibitaoneoone/

Come ordinarla

 

 

ULTIMI CARTONI DISPONIBILI

(Scadenza Agosto 2021)

 

Vi informiamo che l'unico pagamento accettato è il bonifico bancario.

Per garantire a più persone la possibilità di ordinare le ultime lattine di One o One Sanpellegrino

è possibile ordinare un massimo di 3 cartoni (72 lattine) per cliente.

 

Ecco come fare:

1) Inviateci una email a info@lacantinettadiponte.it indicandoci la quantità che vorreste ordinare:

- 1 CARTONE DA 24 LATTINE

- 2 CARTONI DA 24 LATTINE (Totale 48 lattine)

- 3 CARTONI DA 24 LATTINE (Totale 72 lattine)

 

Attenzione ! La vendita viene effettuata a cartoni non a singola lattina. 

Indicateci inoltre i vostri dati e recapiti:

COGNOME, NOME, INDIRIZZO CON VIA, CAP, PAESE, CITTA', NUMERO DI TELEFONO

(per chi richiede la fattura abbiamo bisogno inoltre dei dati ficali: Partita Iva, Cod. Fiscale, Pec e Cod. Destinatario).

 

2) Nel corso della giornata vi daremo conferma e vi invieremo l'IBAN bancario per procedere con il pagamento.

Il prezzo per ogni singolo cartone è di € 19,50 (anzichè € 22,80) + spese di spedizione

Qui di seguito vengono riportati i costi con la spedizione:

 

- 1 CARTONE DA 24 LATTINE € 19,50 + € 9,90 per spedizione (tot. € 29,40) 

- 2 CARTONI DA 24 LATTINE (Totale 48 lattine) € 39,00 + 12,90 per spedizione (tot. € 51,90)

- 3 CARTONI DA 24 LATTINE (Totale 72 lattine) € 58,50 + 13,90 per spedizione (tot. € 72,40)

 

3) Una volta che il bonifico sarà accreditato sul nostro Conto Corrente, la spedizione partirà per la consegna.

Vi invieremo comunque un email di conferma della spedizione con la tracciabilità del pacco.

Tempo di consegna 3-4 giorni. Corriere SDA - Gruppo Poste Italiane

 

Nel caso aveste bisogno di altre informazioni non esitate a contattarci via email a: info@lacantinettadiponte.it o al nostro numero di telefono 351.8455383.

Informazioni, Condizioni di Vendita e Privacy le potete trovare nella sezione apposita in fondo a questa pagina.

1 cartone da 24 lattine € 19,50 (€ 0,81 a lattina)

Lattine da cl. 33 - Al lt. € 2,46

ONE O ONE SANPELLEGRINO

Bibita Analcolica Gassata.

Ingredienti: Acqua, Zucchero, Sciroppo di Glucosio-Fruttosio, Anidride Carbonica, Coloranti: E150d, Acidificanti: Acido Ortofosforico, Aromi naturali (inclusa caffeina). SENZA GLUTINE

Prodotta da Sanpellegrino S.p.A.

San Pellegrino Terme (BG) - Località Ruspino - Stabilimento di San Giorgio in Bosco (PD), Via Valsugana, 5

 

LA STORIA: 1987 - L'ATTACCO DELLA ONE O ONE SANPELLEGRINO ALLA COCA COLA

Nel giugno del 1987 il Gruppo San Pellegrino (303 mld di fatturato nel 1986, con un utile netto di 24 mld e un cash-flow di 41 mld), controllato per il 65% dalla famiglia Mentasti-Granelli e per il 33% dal colosso mondiale delle acque minerali Perrier, ha lanciato sul mercato “One-O-One”, una nuova bevanda gasata a base di cola.
Fino ad allora San Pellegrino aveva operato su 4 aree di attività: acque minerali, aperitivi, vini e bevande gassate nei segmenti aranciata (20% del mercato), lemon e chinotto. Nel 1986 era cessato, dopo 15 anni, il rapporto di franchising con la Royal Crown, per la quale San Pellegrino aveva curato la distribuzione della Cola; Royal Crown peraltro non aveva mai attuato strategie di mercato tali da poter intaccare la popolarità e la quota di mercato della Coca Cola.
Negli ultimi anni il vertice della San Pellegrino era stato molto rinnovato, anche se nessuno dei nuovi manager proveniva dal settore delle bevande. Il nuovo Direttore Generale al momento del lancio di “One-O-One” sembrava peraltro avere le idee chiare circa le future scelte: “Per un’azienda delle dimensioni della San Pellegrino è importante avere una offerta merceologica integrata, con prodotti che si sostengono a vicenda; le cole e le aranciate reggono il 70% dei consumi di bevande gassate così che non potevamo rinunciare ad essere presenti anche sul segmento delle cole con un prodotto di marca e di alta qualità. Il segmento offre poi ampie possibilità di espansione all’estero, in particolare nei Paesi in via di sviluppo, in Medio Oriente, e non ci mancano importanti contatti che ci garantiscono ottime opportunità”.
La San Pellegrino aveva dedicato 2 anni di ricerche per mettere a punto la formula chimica della “One-O-One”. Numerosi “blind test” avevano confermato la validità del prodotto, che a differenza della Coca Cola e delle altre cole non contiene caffeina: il 52% degli interpellati preferiva “One-O-One” alla Coca Cola.
La strategia di marketing fu impostata in questi termini:
• la cola San Pellegrino doveva avere una caratterizzazione fortemente italiana, in contrapposizione alla americanità della Coca Cola, per sollecitare il sentimento nazionale dei consumatori italiani e sfruttare il concetto dell’italian style, valido anche aldilà dei confini nazionali;
• per il nome la scelta cadde su “One-O-One”, una scelta “in linea con lo stile di vita dei giovani, che assume sempre più carattere internazionale”, come giustificò il Direttore Generale;
• quanto al prezzo si optò per una politica di “premium price”, allineandolo a quello della Coca Cola: si voleva in questo modo far capire al consumatore che “One-O-One” era un prodotto di alta qualità (vedi tab. 2 – Fonte: l’Alimentarista “Borsa Super Food” rilevamento effettuato tra il 21 e il 27 ottobre 1988).

L’obiettivo esplicito del vertice San Pellegrino era di arrivare ad una quota del 20% sul segmento delle cole entro il 1989.
Il lancio di “One-O-One” fu supportato da un ingente piano di investimenti pubblicitari su tutti i “media”, con addirittura 20 mld di spazi televisivi prenotati per il 1987, otto dei quali concentrati nei primi 45 giorni di presenza sul mercato (a circa 20 miliardi ammontava allora il budget pubblicitario annuo complessivo della Coca Cola).
La campagna pubblicitaria, impostata da una famosa agenzia prevedeva due spot televisivi: il primo, che presentava una serie di suggestive variazioni grafiche del marchio aveva lo scopo di rendere familiare al pubblico il nome del prodotto; il secondo, nel quale appariva un ragazzo che prendeva a calci una lattina vuota (con riferimento al gioco del calcio), puntava ad esaltare l’italianità della bevanda. La scelta di presentare uno spot con un solo protagonista derivava dalla volontà di differenziarsi dalla Coca Cola, che utilizzava sempre un gruppo di protagonisti per i suoi spot.

Dopo un mese dal lancio la direzione ricevette i primi risultati: sebbene il “battage” pubblicitario fosse intensissimo la cola San Pellegrino stentava a decollare, soprattutto presso la grande distribuzione (0,1% di quota di mercato). Presso il canale bar la quota era invece del 3,4% con una copertura di circa il 10% (13.000 punti vendita serviti). Costituiva una vera e propria barriera all’entrata il comportamento della grande distribuzione e della distribuzione organizzata, le quali, a parere della San Pellegrino, non intendevano rinunciare agli “sconti fedeltà” concessi dalla Coca Cola, vale a dire riduzioni di prezzo subordinate alla condizione che gli acquirenti si rifornissero esclusivamente di quello specifico prodotto e non anche di quelli analoghi della concorrenza.
Nel luglio dell’87 la San Pellegrino ha citato in giudizio presso la Corte di Giustizia CEE e presso il Tribunale di Milano la Coca Cola Export Co. per violazione delle norme sulla libera concorrenza: “Ci siamo trovati di fronte ad un blocco – affermava il Direttore Generale della San Pellegrino -. Non è la politica di sconti in sé che contestiamo, ma la dimensione quantitativa che assume, tanto da configurare un vero e proprio monopolio. La pressione, infatti, non viene esercitata sul singolo dettagliante, ma sulla distribuzione più qualificata, sui consorzi ed i gruppi di acquisto; quando un associato acquista “One-O-One”, lo stesso consorzio si fa promotore di una diffida nei confronti del singolo, perché altrimenti tutto il gruppo perderebbe il beneficio dei premi fedeltà”.
Di fatto anche nei mesi successivi si assisteva a marginali modifiche nelle quote di mercato delle cole, con Coca Cola sempre saldamente assestata intorno al 90% e “One-O-One” al 2%, prevalentemente concentrata sui bar dove San Pellegrino vanta una solida reputazione grazie agli aperitivi e all’acqua minerale (considerata la migliore al mondo). La quota “One-O-One” è poi successivamente scesa fino all’1% (marzo 1988). Nel frattempo la Coca Cola aveva revocato tutti gli accordi di esclusiva stipulati con i distributori. In seguito la situazione di mercato non si è più modificata.

Leggi l'articolo completo qui:
http://my.liuc.it/MatSup/2009/X90428/Caso%20One-O-One.doc

 

 

Tutte le informazioni al momento disponibili in internet sulla mitica One o One: 

1) L'attacco della One One Sanpellegrino alla Coca Cola:

http://my.liuc.it/MatSup/2009/X90428/Caso%20One-O-One.doc

 

2) Soluzioni caso One o One

http://my.liuc.it/MatSup/2010/F83016/Caso%20One-O-One_Soluzioni.pdf

 

3) One O One – Sanpellegrino. L’alternativa italiana alla Coca-Cola

http://www.packaginginitaly.com/one-o-one-sanpellegrino-prodotti-scomparsi-1/

 

4) La Sanpellegrino entra in guerra contro la Coca Cola 

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1987/09/12/la-san-pellegrino-entra-in-guerra-contro.html

 

5) Il Fallimento marketing della Bibita One o One

https://pandemiapolitica.com/2015/07/18/il-fallimento-marketing-della-bibita-one-o-one-ricordi-giovanili/

 

Avete altri link? Segnalateceli !

 

Informazioni, Condizioni e Privacy per l'acquisto della One o One Sanpellegrino

Info & Condizioni

CONDIZIONI DI VENDITA ACQUISTO ONE O ONE SANPELLEGRINO

Le presenti Condizioni Generali, potranno subire modifiche o aggiornamenti in qualsiasi momento da parte di  "La Cantinetta S.n.c." di Ponte San Pietro (BG) che provvederà immediatamente a darne comunicazione alla clientela.

Le condizioni di vendita si applicano a tutte le vendite di prodotti acquistati attraverso il sito internet http://www.lacantinettadiponte.it/

 

- Identificazione del Venditore 

- Prezzi Esposti

- Ordine dei Prodotti

- Disponibilità dei Prodotti

- Fatturazione

- Assistenza

- Diritto di Recesso

- Consegne dei Prodotti

- Spese di Spedizione

- Corriere utilizzato

- Tempi e modalità di Consegna

- Come comportarsi alla consegna del prodotto

- Come comportarsi in caso di danno dovuto al Trasporto

- Metodi di Pagamento

- Obblighi dell'acquirente

- Risoluzione contrattuale e Clausola risolutiva espressa

 

IDENTIFICAZIONE DEL VENDITORE

Il venditore è "La Cantinetta S.n.c." Sede Legale: Via San Clemente, 14 (Ponte San Pietro - BG), Partita I.v.a: P.IVA 03935660161, Codice Fiscale: 03935660161, (di seguito "La Cantinetta S.n.c. di Ponte San Pietro" o www.lacantinettadiponte.it)

 

PREZZI ESPOSTI

Tutti i prezzi dei prodotti sono chiaramente indicati sul Sito e si intendono compresi di IVA, sono al netto di spese di trasporto che sono chiaramente riportate per ogni singolo prodotto e quantità nella stessa pagina.

 

ORDINE DEI PRODOTTI

Le caratteristiche essenziali e i prezzi dei Prodotti sono riportati nell'offerta relativa a ciascun Prodotto.

Per l'acquisto dei Prodotti il Cliente dovrà inviare un email ad info@lacantinettadiponte.it richiedendo la disponibilità della quantità richiesta.

Il Cliente dovrà inviare la richiesta dopo aver preso visione delle Condizioni Generali, con particolare riferimento al contributo per le spese di consegna, alla modalità di pagamento, alle modalità di esercizio del diritto di recesso, e alla Privacy Policy.

Il Cliente inviando l'email e richiedendo la disponibilità dei prodotti non sarà in alcun modo obbligato all'acquisto. In particolar il cliente ha la facoltà di annullare la richiesta, l'eventuale ordine o modificarlo. 

Con l'effettuazione del pagamento tramite bonifico bancario il Cliente riconosce e dichiara di aver preso visione di tutte le indicazioni fornitegli per l'acquisto e di accettare integralmente le Condizioni Generali.

La Cantinetta S.n.c. di Ponte San Pietro si riserva la facoltà di valutare l'accettazione degli ordini ricevuti. La Cantinetta S.n.c. di Ponte San Pietro comunicherà al Cliente l'eventuale impossibilità di accettare gli ordini ricevuti entro 5 giorni decorrenti dal giorno successivo a quello in cui il Cliente ha inviato richiesta a info@lacantinettadiponte.it e provvederà al rimborso delle somme eventualmente già corrisposte dal Cliente per il pagamento della merce.

 

DISPONIBILITA’ DEI PRODOTTI

Le disponibilità dei prodotti sono soggette a modifica in qualsiasi momento. Nel caso in cui un ordine dovesse superare la quantità esistente nel magazzino, La Cantinetta S.n.c. di Ponte San Pietro comunicherà immediatamente la mancanza di disponibilità o l'eventuale attesa per il soddisfacimento dell'ordine; se il cliente e/o consumatore non dovesse acconsentire ad attendere il tempo necessario per la consegna il contratto si intenderà risolto e La Cantinetta S.n.c. di Ponte San Pietro provvederà al rimborso del pagamento se già effettuato.

 

FATTURAZIONE

Per tutta la merce acquistata su www.lacantinettadiponte.it  verrà emesso lo scontrino fiscale.

E' possibile la richiesta della fattura facendone richiesta all'invio dell'ordine o comunque prima che il pagamento sia effettuato tramite email a info@lacantinettadiponte.it

 

ASSISTENZA

Il Servizio Assistenza Clienti garantisce una completa assistenza pre e post vendita. L'accesso al servizio clienti si ha attraverso email a info@lacantinettadiponte.it o telefonando al 351.8455383 (controllate gli orari di apertura del punto vendita).

 

DIRITTO DI RECESSO

La Cantinetta S.n.c di Ponte San Pietro riconosce al consumatore, che per qualsiasi ragione non si ritenesse soddisfatto, il diritto di recesso come previsto dalla normativa vigente senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo.

Il termine utile per avvalersi di tale diritto è di 14 gg di calendario dal ricevimento della merce, entro i quali il Cliente è tenuto a restituire il bene e a darcene comunicazione con lettera raccomandata A/R all'indirizzo:

La Cantinetta S.n.c. - Via San Clemente, 14  24036  Ponte San Pietro (BG)

Qualora il diritto di recesso sia manifestato via telefono o via e-mail dovrà essere comunque confermato mediante lettera raccomandata A/R all'indirizzo sopra indicato, entro le 48 ore successive.

Importante ! Nella lettera in cui si richiede di avvalersi del diritto di recesso è necessario indicare gli estremi di un conto corrente bancario o postale per effettuare il riaccredito di quanto dovuto, escluse le spese di spedizione (IBAN e dati banca con Intestatario del Conto).

Per avvalersi del diritto di recesso è necessario che:

- il Cliente esprima la sua volontà di avvalersi del diritto di recesso nelle modalità sopra descritte

- il bene acquistato sia non utilizzato, integro e restituito nell'imballo originale, completo in tutte le sue parti (comprese imballo ed eventuale documentazione e dotazione accessoria);

- il prodotto venga riconsegnato nei tempi e nelle modalità sopradescritte. Le spese di riconsegna sono a carico del Cliente stesso. Resta inteso che i rischi del trasporto per la restituzione degli articoli sono integralmente a carico del consumatore.

La Cantinetta S.n.c. di Ponte San Pietro non risponde in nessun modo per danneggiamenti o furto/smarrimento di beni restituiti con spedizioni non assicurate. Non verranno ritirati in nessun caso pacchi in contrassegno né in porto assegnato.

Dopo aver controllato l'integrità dei beni, provvederemo a riaccreditarvi la somma già versata attraverso bonifico bancario sul conto corrente da voi comunicato al nostro Servizio Clienti.

Il rimborso riguarda esclusivamente il prezzo del prodotto (escluse le spese di spedizione) e verrà effettuato entro e non oltre 30 giorni dal momento in cui ci sarà restituita la merce per la quale si vuole esercitare il diritto di recesso.

Le uniche spese a carico del Cliente sono quelle relative alla restituzione del prodotto.

 

Quando decade il diritto di Recesso?

Il diritto di recesso decade nei casi in cui La Cantinetta S.n.c di Ponte San Pietro accerti:

1. Utilizzo anche parziale del bene;

2. La mancanza della confezione esterna e/o dell’imballo interno originale;

3. L’assenza di elementi integranti del prodotto;

4. Il danneggiamento del prodotto per cause diverse dal suo trasporto.

Nei casi sopra indicati, La Cantinetta S.n.c. di Ponte San Pietro provvederà a restituire al mittente il bene acquistato, addebitando allo stesso le spese di spedizione.

 

CONSEGNE DEI PRODOTTI

La Cantinetta S.n.c. di Ponte San Pietro consegna i suoi prodotti all'interno del Territorio Nazionale Italiano.

Non sono comprese la Repubblica di San Marino, la Città del Vaticano e tutti gli atri paesi dell' Unione Europea e del resto del mondo.

 

SPESE DI SPEDIZIONE

Le spese di spedizione vengono calcolate in base al luogo di destinazione e al quantitativo della merce essendo, a volte, molto voluminosa. Comunque visibili in modo chiaro sulla pagina del prodotto.

Le spese di spedizione pagate con la conferma dell'ordine, riguardano solamente le spese per la consegna al cliente.

Rimangono esclusi tutti i costi aggiuntivi che saranno addebitati al cliente riguardanti la giacenza e la restituzione al nostro punto vendita, qualora la merce non venga ritirata (costi detratti dal rimborso).

La spedizione in Contrassegno non è accettata.

 

CORRIERE UTILIZZATO

Il corriere utilizzato da La Cantinetta S.n.c. di Ponte San Pietro è SDA (Gruppo Poste Italiane) per tutte le spedizioni nel Territorio Nazionale Italiano.

 

TEMPI E MODALITA’ DI CONSEGNA

Tutti gli articoli saranno spediti solo dopo aver verificato l'avvenuto accredito presso il nostro conto corrente del bonifico bancario.

A questi giorni va poi sommato il tempo impiegato dal corriere per la consegna, i tempi ed i modi variano a seconda del luogo di destinazione.

In Italia la merce arriva a destinazione in 3/4 giorni in base al luogo di destinazione.

Il corriere effettuerà due tentativi di consegna, dopodichè il pacco andrà in giacenza e le relative spese della giacenza presso l'ufficio postale (o sede SDA) saranno a carico dell'acquirente.

Qualora la merce non venisse ritirata entro i termini della giacenza, questa verrà rispedita a La Cantinetta S.n.c. di Ponte San Pietro e il costo relativo al rientro dei prodotti non ritirati verrà trattenuto dal rimborso delle somme pagate.

In totale dal rimborso nel caso il pacco non venisse ritirato verranno detratti i costi per la spedizione al cliente, i costi della giacenza e i costi per il rientro del pacco al nostro punto vendita.

 

COME COMPORTARSI ALLA CONSEGNA DEL PRODOTTO

Quando il corriere effettuerà la consegna il cliente e/o consumatore dovrà verificare che il pacco sia integro, non danneggiato né bagnato e comunque conforme alle caratteristiche standard di un pacco.

Eventuali contestazioni devono essere immediatamente sollevate al vettore, in mancanza di queste, il prodotto si considera consegnato correttamente.

Il consumatore e/o cliente dal momento in cui riceve la merce danneggiata o ne chieda la riconsegna al vettore ha azione diretta ed esclusiva nei confronti del vettore stesso. Quest'ultimo risponde anche per il ritardo nella consegna del bene al destinatario.

La Cantinetta S.n.c. di Ponte San Pietro in tali casi deve ritenersi esente da ogni responsabilità per perdite o danneggiamenti della merce dal momento in cui la stessa viene consegnata senza riserve al vettore per il trasporto.

 

COME COMPORTARSI IN CASO DI DANNO DOVUTO AL TRASPORTO

Se alla consegna della merce risulta un danno evidente all'imballo occorre:

- Esprimere una riserva ovvero il pacco viene accettato ma prima di firmare il documento dovrete scrivere "Accetto con diritto di riserva", sarà possibile una volta aperto il pacco e riscontrato un eventuale danno, essere risarciti del danno subito in base ai parametri di indennizzo del d.lgs nr 286 del 21/11/2005.

- Respingere la merce danneggiata qualora non sia possibile accettare il pacco con riserva o nel caso il danno sia comunque visibile senza dover aprire il pacco

 

METODI DI PAGAMENTO

L'unico pagamento accettato è il bonifico bancario. 

Il pagamento con carte di credito o in contrassegno non è accettato.

Pagando con bonifico bancario la merce verrà spedita solo dopo aver verificato l'avvenuto accredito presso il nostro conto corrente.

- Bonifico Europeo Unico

- Dati Pagamento

- Intestatario: La Cantinetta S.n.c. – Via San Clemente, 14 – Ponte San Pietro (BG)

- Banca: Intesa San Paolo – filiale di Ponte San Pietro (BG)

La causale da riportare sul bonifico bancario dovrà indicare: il nome e il cognome dell'ordinante.

Allo stato attuale del sistema bancario, l'importo bonificato viene accreditato sul c/c del beneficiario non prima di 2/3 giorni lavorativi dalla data di effettuazione dello stesso.

Se entro 10 giorni dall'effettuazione dell'ordine non riceveremo il pagamento, l'ordine verrà annullato.

 

OBBLIGHI DELL’ACQUIRENTE

È fatto divieto all'acquirente di inserire dati falsi e/o di fantasia nella richiesta via email necessaria ad attivare l'iter per l'esecuzione del presente contratto e le ulteriori relative comunicazioni; i dati anagrafici e le e-mail devono essere esclusivamente i propri reali dati personali e non di terze persone o di fantasia.

Il consumatore e/o cliente autorizza La Cantinetta di Ponte San Pietro e si impegna a fornire, a discrezionale richiesta di quest'ultima, copie dei documenti di identità non scaduti.

Il mancato adempimento alla richiesta di documenti autorizza La Cantinetta S.n.c. di Ponte San Pietro a risolvere il contratto per inadempimento dell'acquirente.

Il cliente solleva la Cantinetta S.n.c. di Ponte San Pietro ogni responsabilità derivante dall'emissione di documenti fiscali errati a causa di errori relativi ai dati forniti dal Cliente, essendone il Cliente stesso l'unico responsabile del corretto inserimento.

Il cliente si impegna, una volta conclusa la procedura di acquisto, a stampare e conservare le presenti condizioni generali, che avrà già visionato ed accettato in quanto passaggio obbligato nell'acquisto, e a stampare le specifiche del prodotto oggetto dell'acquisto.

La garanzia del buon fine del pagamento che il cliente effettua con i mezzi sopra indicati, ha carattere essenziale, cosicché per patto espresso la inadempienza da parte del cliente di detta obbligazione determinerà la risoluzione di diritto del contratto senza la necessità di pronuncia giudiziale, fatto salvo il diritto di la Cantinetta S.n.c. di Ponte San Pietro di agire in giudizio per il risarcimento dell'ulteriore danno.

 

RISOLUZIONE CONTRATTUALE E CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA

La Cantinetta S.n.c. di Ponte San Pietro ha facoltà di risolvere il contratto stipulato dandone semplice comunicazione al consumatore e/o cliente con adeguate e giustificate motivazioni; in tal caso il cliente avrà il diritto esclusivamente alla restituzione dell'eventuale somma già corrisposta.

 

Privacy Informativa

 Ai sensi del D.Lgs n° 196 del 30 giugno 2003 "Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali" (di seguito più brevemente "Legge") :

 

FINALITÀ DEL TRATTAMENTO

- Il trattamento dei dati ha le finalità direttamente connesse e strumentali all'erogazione del servizio richiesto

- I vostri dati non verranno trattati per effettuare indagini di mercato, invio di materiale pubblicitario, attività di marketing e di informazioni commerciali

 

MODALITÀ DEL TRATTAMENTO

I dati verranno trattati principalmente con strumenti elettronici e informatici e memorizzati sia su supporti informatici che su supporti cartacei che su ogni altro tipo di supporto idoneo, nel rispetto delle misure minime di sicurezza ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice in materia di trattamento dei dati personali.

 

NATURA FACOLTATIVA DELL'ACQUISIZIONE DEI DATI

L'acquisizione dei dati personali ha natura facoltativa. Tuttavia il mancato conferimento, anche parziale, dei dati personali richiesti per la compilazione del modulo di spedizione/fatturazione per il funzionamento del Servizio può determinare l'impossibilità di procedere alla completa erogazione del Servizio stesso.

 

SOGGETTI A CUI POTRANNO ESSERE COMUNICATI

I dati personali potranno essere comunicati al personale dell'Azienda, che svolga le funzioni di responsabile e incaricato del trattamento; il personale è stato debitamente istruito in materia di sicurezza e protezione dei dati personali; Resta in ogni caso fermo il divieto di comunicare o diffondere i dati personali a soggetti non necessari per l'espletamento dei servizi.

 

DIRITTI DELL'INTERESSATO

In relazione al trattamento di dati personali, ai sensi dell'art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice in materia di trattamento dei dati personali hai il diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che ti riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. Hai diritto di ottenere l'indicazione:

- dell'origine dei dati personali

- delle finalità e modalità del trattamento

 - della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici

- degli estremi identificativi del titolare e dei responsabili del trattamento

- dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati

 

Hai diritto di ottenere:

- l'aggiornamento o l'integrazione dei dati

- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati

  

Hai diritto di opporti, in tutto o in parte:

- per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che ti riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta

 

Il titolare del trattamento dei dati è:

La Cantinetta S.n.c. – Via San Clemente, 14 – 24036 Ponte San Pietro (BG)

 

Esercizio dei diritti:

Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali, sopra elencati, dovrai rivolgere richiesta scritta, senza particolari formalità, a:

La Cantinetta S.n.c. – Via San Clemente, 14 – 24036 Ponte San Pietro (BG)